Barbara D’Urso viene criticata da più parti

Barbara D'UrsoIl mondo della televisione non è nuovo a scontri che si consumano anche nell’ambito della stessa emittente televisiva, e tanto meno lo è se uno dei due contendenti è Barbara D’Urso. In un’intervista rilasciata al Fatto Quotidiano, Enzo Iacchetti, storico anchorman di Striscia la Notizia, ha attaccato con durezza la sua collega.

«I giovani cercano spazio e hanno ragione, perché è giusto che ci sia ricambio. Barbara D’Urso a parte. Lei rimarrà lì fino a 150 anni perché ha capito che c’è una parte di italiani che vuole vedere solo trash e sangue. Lei non è Maria De Filippi che ha un altro senso e un altro stile».

«La D’Urso – ha spiegato Iacchetti – porterebbe in televisione anche il mostro di Dusseldorf. Però io non ce l’ho mica con lei, ma con chi la guarda e con chi non riesce proprio a scegliere di meglio».

Insomma, verso la conduttrice di Pomeriggio 5 e Domenica Live sembra proprio ci sia un attacco mediatico in corso, anche perché quella di Iachetti è solo l’ultima dichiarazione in ordine di tempo che viene sferrata contro la D’Urso. Nonostante siano tante altre le trasmissioni che parlano, con la stessa enfasi e la stessa frequenza, di sangue, delitti e inchieste, Barbara resta l’unico vero nemico giurato del “sistema”.

Viviana Bottalico

Facebook Comments